Filtra per categoria

L'importanza di aprire un Talent Garden a Cosenza

A quasi tre anni dalla fondazione, Anna Laura Orrico, co-founder, ci racconta il lavoro importante che sta facendo Talent Garden a Cosenza.

 

Quello di Cosenza è il primo Talent Garden aperto nel centro e sud Italia, un primato che i suoi fondatori, 6 giovani innovatori, allora appena trentenni (era il marzo del 2014), vogliono giustamente ricordare. A quasi tre anni dalla nascita siamo andati a trovarli nel bell'open space, arredato con il design tipico del network di coworking creato da Davide Dattoli e Lorenzo Maternini, che sorge a pochi metri dal più grande campus dell'Università della Calabria, per vedere da vicino che abita in questo "giardino dei talenti" e quali sono le relazioni con il territorio e l'ecosistema locale.

Anna Laura Orrico, una dei co-founder, ci ha raccontato come tutto è cominciato, qual è la mission del TAG a Cosenza e nell'ecosistema Calabria e quali sono le difficoltà che hanno incontrato.

 

Una mission chiara fin dal principio

 

Cofounder Tag Cosenza

 

È stato chiaro fin dall'inizio ai 6 co-founder che il format Talent Garden era quello che meglio si adattava al contenuto dell'idea che da tempo gli ronzava nella testa. A Cosenza, più in generale in Calabria, c'era e c'è bisogno di spazi dove le persone possano connettersi facilmente, confrontarsi, condividere idee e collaborare; di realtà dove costruire e diffondere una cultura dell'innovazione.

La mission, insomma, era chiara dal principio, ci racconta Anna Laura:

 

abbattere uno dei limiti che caratterizzano la mentalità calabrese, ovvero la difficoltà a collaborare condividendo idee e progetti con altre persone. Il nostro coworking è lo spazio dove il “fare rete” non resta solo una bella enunciazione di intenti, ma viene praticato quotidianamente.

 

Il TAG di Cosenza ha preso da subito molto seriamente in carico il problema del lavoro e cerca di favorire con i propri servizi le professioni e le aziende che si occupano di innovazione digitale, settore che può offrire le maggiori opportunità dal punto di vista dell'occupazione giovanile. Non è un caso che quando lo spazio ha inaugurato, gli hanno dato ufficialmente sostegno non solo tante realtà innovative e startup dell'ecosistema locale e nazionale, ma anche grandi aziende tradizionali, come Torre di Mezzo, Amarelli, Callipo, Rubbettino, Guglielmo Caffè, Hotel Majorana, BPER, che sono sono poi entrate nel loro network di partner.

 

Un coworking per professionisti e per studenti

Il core business è il coworking : l’affitto di postazioni di lavoro, sale meeting ed eventi. Siamo anche promotori e organizzatori di eventi rivolti ai professionisti o a coloro che si stanno approcciando al mondo delle tecnologie o stanno provando a fare impresa creando una startup innovativa.

 

Organizziamo talk tecnici, aperitivi per favorire il networking tra professionisti e creare opportunità, realizziamo percorsi sullo startup di impresa, coinvolgiamo esperti e potenziali investitori organizzando "Spitchati", un format nato nel Tag Pisa e che noi abbiamo adottato per dare alle idee del nostro territorio l’opportunità di farsi conoscere.

 

In TAG Cosenza si fa anche tanta formazione e tanto orientamento alla professione digitale. Ecco perché ci si incontrano solo professionisti (sviluppatori, startup, esperti di digital marketing, creativi), ma anche tanti studenti delle scuole superiori che hanno la possibilità di seguire percorsi formativi in web marketing e comunicazione digitale per cominciare a "sporcarsi le mani" con quelle che potrebbero essere le loro occupazioni di domani.

 

TAG_cosenza

 

Fare rete e fare cultura

Quella del team di Talent Garden Cosenza è un'opera importante di sensibilizzazione e di creazione di una nuova cultura del lavoro. Ecco perché tra i principali partner non poteva non esserci l'Università della Calabria. L'ateneo più grande della regione è un alleato importantissimo, insieme al mondo dell'Accademia le realtà che già fanno innovazione sul territorio, possono davvero creare nuove opportunità per i giovani, creare realtà che siano per loro attraenti, realtà che li spronino a formarsi e a restare.

Nell'Università della Calabria, che già ha al suo interno un incubatore, TechNest, Talent Garden ha trovato un ottimo interlocutore. Nel suo piccolo TAG sta cercando di diventare l'anello di congiunzione tra l'innovazione che si fa all'interno dell'Accademia e quella che si fa nell'ecosistema startup.

 

I tempi sono lenti, la burocrazia, l'amministrazione italiana rallenta il nostro dinamismo, la nostra facilità al cambiamento, ma questa è la direzione e la nostra missione, pur con tutte le difficoltà di un territorio che risponde poco agli stimoli dell'innovazione, abituato alle forme di assistenzialismo e del finanziamento pubblico. Per questo puntiamo tutto sui giovani, con i giovani possiamo costruire un modello nuovo.

 

Obiettivi sfidanti, ma tanto sfidanti almeno quanto la determinazione di chi questo Talent Garden l'ha voluto e lo gestisce con passione ogni giorno. Ciàpututimufa!

 

talent-garden-cosenza

 
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

Dipendenza dai dispositivi digitali?

Dipendenza dai dispositivi digitali?

Ecco perché è importante imparare a disconnettersi, almeno per un po'.

CONDIVIDI
Il gestionale cloud che semplifica la vita a commercialisti ed avvocati!

Il gestionale cloud che semplifica la vita a commercialisti ed avvocati!

Si chiama iContenzioso ed è un software innovativo, interamente cloud, che semplifica il lavoro dei professionisti che si occupano di contenzioso tributario. Se sei iscritto alla nostra community puoi acquistarlo con codice sconto!

CONDIVIDI