Filtra per categoria

Giulio Montoli è un mentor del Wind Startup Award

Dal 2013 segue le startup che entrano nel programma di accelerazione di LUISS ENLABS e da quest'anno è anche un mentor del Wind Startup Award!

 

Abbiamo chiesto a Giulio Montoli di entrare nel team dei mentor del Wind Startup Award, quello che seguirà i 12 team selezionati durante il programma di training e che accompagnerà i finalisti davanti agli investitori, per diverse ragioni. Per il know how e le competenze che potrà mettere in campo grazie all'esperienza maturata in anni di lavoro al fianco delle startup accelerate in LUISS ENLABS; perché ha conosciuto tanti giovani imprenditori e, da buon mentor, ne comprende gli slanci e immagina gli errori più comuni; perché saprà aiutare i team ad aggiustare il tiro senza mai interferire troppo nelle scelte; e infine perché è proprio in LUISS ENLABS che il team vincitore del Wind Startup Award entrerà per l'Execution Program, i 2 mesi di programma di pre-accelerazione.

A lui la parola!

 

Puoi presentarti alla community di WBF?

G.M. Sono Giulio Montoli, responsabile della selezione e management delle startup che partecipano al Programma di Accelerazione LUISS ENLABS e degli investimenti microseed di LVenture Group. Seguo tutte le startup che partecipano al Programma dal 2013: più di 40 startup che hanno raccolto circa €27M in funding. Mi occupo principalmente dell'analisi di soluzioni SaaS e Media&Entertainment.

 

Quanto è importante dal tuo punto di vista il rapporto con il mentor per un aspirante imprenditore?

G.M. Un corretto approccio con un mentor può velocizzare sensibilmente la crescita della startup. Sta però agli imprenditori cogliere il meglio da quanto il mentor ha da offrire.

 

Cosa significa per te essere un mentor?

G.M. Credo che un mentor debba saper porre le domande corrette al momento giusto ricordandosi che non è lui l'imprenditore. Un buon mentor deve conoscere qual è il peso dei suoi feedback e le sue responsabilità. Capire quanto sia difficile prendere alcune decisioni quando si combatte tutti i giorni in prima linea per la propria azienda.

 

Quali sono le caratteristiche principali che un buon mentor deve avere?

G.M. Avere la sensibilità di capire bene che tipo di imprenditore ha davanti.

 

In quale momento del ciclo di vita di un progetto imprenditoriale è più importante seguire un percorso di mentorship?

G.M. Nella fase iniziale della vita è importante qualcuno che possa supportare la startup con esperienza e feedback "orizzontali", che possa quindi fornire la sua esperienza generale sul mondo delle startup, fundraising, le dinamiche societarie e di team; con l'evolversi della startup, le competenze richieste saranno sempre più settoriali e "verticali" per il mercato di riferimento che la startup va ad aggredire.

 

Se dovessi dare 3 consigli e suggerire qualche strumento utile a chi sta partecipando al Wind Startup Award?

G.M. Ne dico 4:

  1. Ricordarsi sempre che chi conosce meglio la propria startup è l'imprenditore. Nelle fasi iniziali è importante sapere filtrare i feedback degli "esperti", mentor compresi. (Se conoscessi la ricetta segreta del successo di una startup, la starei facendo :) )
  2. C'è solamente un modo per capire se il proprio prodotto è desiderato dal mercato: se c'è qualcuno che paga per esso.
  3. Non sottovalutare mai il vantaggio competitivo intrinseco di una startup con pochissimi clienti: la possibilità di poter garantire una Customer Experience straordinaria. Il poter parlare direttamente ai propri clienti (senza dover ricorrere al call center etc.) è un'arma straordinaria e poco sfruttata.
  4. Capire che l'idea conta davvero molto poco se supportata da un'Execution insoddisfacente.
 

Puoi dirci in breve in cosa consiste l’Execution Program al quale accederà il team vincitore?

G.M. LUISS ENLABS mette in palio 2 mesi di Execution Program. La startup selezionata potrà partecipare ai primi 2 mesi del Programma di Accelerazione LUISS ENLABS in cui ci si concentrerà primariamente sullo sviluppo agile del prodotto e di una sua prima validazione nel mercato. È ferma intenzione di LVenture Group quella di procedere a un investimento nella startup qualora ci conseguissero risultati significativi in questi 2 mesi.

LINK UTILI

Giulio su LinkedIn

Giulio su Twitter

LUISS ENLABS

CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI