Filtra per categoria

La Startup School di YCombinator va online!

La grande notizia è che la prestigiosa Startup School di YCombinator va online, apre le lezioni a tutti ed è gratuita!

 

Tutti conosciamo YCombinator, uno dei più importanti e ambiti acceleratori di startup al mondo, dal quale sono uscite, solo per citarne alcune, imprese del calibro di Airbnb e Dropbox, che ha avviato circa 1500 startup, che insieme hanno una valutazione di circa 80 miliardi.

Dal 5 aprile prossimo, per 10 settimane, la Startup School di  YCombinator, anch'essa ambitissima per il livello delle lezioni e per l'esclusività degli insegnanti, va online, consentendo a tutti, in qualsiasi parte del mondo ed in qualsiasi momento, di seguire gratuitamente  i prestigiosissimi corsi.

Si chiamano anche MOOC (Massive Open Online Courses, corsi online aperti su larga scala) e l'acceleratore YCombinator ne aveva già organizzato uno a Stanford nel 2014 sui principali temi del fare startup. Quest'anno l'esperimento verrà ripetuto e le iscrizioni sono già aperte sul sito ufficialeChiunque può iscriversi, l'obiettivo, dichiara Sam Altman, Presidente di YCombinator, è "insegnare a tutti come avviare una startup, facendo intervenire persone che hanno già fondato imprese di successo". Le classi sono aperte a persone che hanno appena lanciato la propria startup, ma anche a persone semplicemente interessate che potranno ascoltare le lezioni come "Spectator", ma non prendere parte attiva ai lavori. In entrambi i casi la scuola è gratuita.

 

Pensiamo che le barriere all’ingresso del mondo startup siano ancora troppo alte. Vogliamo rendere più facile per tutti la creazione di un’impresa innovativa, indipendentemente da chi è o dove si trova.

 

Come funziona il MOOC

L'obiettivo è replicare il più possibile l'esperienza che un team fa durante il batch di accelerazione in YC.

Gli speaker, tra i più grandi e conosciuti protagonisti della digital economy e dell'impresa innovativa (molti dei quali cresciuti proprio dentro YC), affronteranno tutte le principali tematiche del fare startup:  come partorire l'idea, come costruire un prodotto che funziona, come raccogliere i soldi che occorrono, e molto altro.

Le lezioni saranno registrate nell'Università di Stanford, trasmesse in diretta streaming e ovviamente rese disponibili online.

 

Gli insegnanti Top della Startup School

Tra i nomi che troviamo nel "corpo docente" di quest'anno: Alan Kay, Jan Koum (WhatsApp), Patrick Collison (Stripe), Steve Huffman (Reddit), Adam D’Angelo (Quora), Alex Schultz (Facebook), Tracy Young (PlanGrid), Jason Lemkin (SaaStr), Harry Zhang (Lob), Dalton Caldwell (YC), Emmett Shear (Twitch), Michael Seibel (YC), Kirsty Nathoo (YC), Vinod Khosla (Khosla Ventures), Ali Rowghani (YC), Jess Lee (Sequoia), Aaron Harris (YC).

 

Il programma per i Founder di startup

Per tutti coloro che partecipano non solo da Spectator, il programma è più intenso e naturalmente più interattivo. Oltre all'accesso a tutte le lezioni è previsto:

  • L'inserimento in un gruppo di studenti e l'assegnazione a un gruppo di advisors, per lo più membri della community degli alumni Y Combinator alumni;
  • Accesso ad advisory session online settimanali, durante le quali gli advisor daranno i loro feedback sulla startup.
  • Accesso alla Mattermost room per confrontarsi ed entrare in contatto con gli altri studenti del gruppo.

Alla fine del corso, chi avrà seguito 9 delle 10 lezioni e condiviso con gli advisors i progressi del proprio lavoro, riceverà un attestato e potrà presentare il proprio progetto di fronte a un ampio pubblico nel corso di un Demo Day alla Stanford University.

 

Il programma delle lezioni

  • Week 1: How and Why to Start A Startup, and Mechanics
  • Week 2: How to Get Ideas
  • Week 3: How to Build a Great Product I
  • Week 4: How to Build a Great Product II
  • Week 5: How to Get Users
  • Week 6: How to Win
  • Week 7: How to Execute
  • Week 8: How to Build a Good Culture
  • Week 9: How to Build and Manage Teams
  • Week 10: How to Raise Money, and How to Succeed Long-Term
 

Registrati ora!

CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

Il processo di investimento di un VC in una startup

Il processo di investimento di un VC in una startup

Qual è il processo di investimento di un VC in una startup? Quali sono i criteri di selezione di un investitore?

CONDIVIDI
Il "giardino dei talenti" dove nascono le buone idee

Il "giardino dei talenti" dove nascono le buone idee

Quello di Cosenza è il primo Talent Garden del Centro e Sud Italia. A meno di un anno dall'inaugurazione, Anna Laura Orrico, una dei 6 founder, ci racconta la loro esperienza.

CONDIVIDI