Filtra per categoria

Aiutiamo il mare: progetti per la salvaguardia dell'ambiente marino

La tutela dell’ambiente è fondamentale per portare avanti gli obiettivi che rientrano nell’ambito della sostenibilità ambientale. Il mare copre circa il 70% del nostro pianeta. Lì è nata la vita e da lì essa dipende.

La situazione è sotto gli occhi di tutti ed è sempre più urgente la salvaguardia del sistema ecologico marino, la riduzione degli inquinanti che contagiano gli oceani e la realizzazione di tecnologia marina di alto livello.

In questo quadro però si inseriscono diversi progetti che in modo coraggioso lavorano proprio per tutelare la fonte di vita così importante anche per l'essere umano. Ne abbiamo raccolti alcuni.

Il Mare in 3D

Il progetto Il Mare in 3D, finanziato da COSTA CROCIERE FOUNDATION intende creare soluzioni innovative di recupero e riciclo di attrezzi da pesca dismessi e materiale plastico proveniente da attività di pulizia dei litorali e dei fondali marini.
Questo materiale, una volta trattato, verrà trasformato in un filamento da impiegare con le stampanti 3D per creare oggetti da utilizzare in varie attività che comprendono la creazione di kit didattici per le scuole e per ipovedenti, oggetti da impiegare per esplorare i fondali marini facendo snorkeling naturalistico e oggetti da utilizzare durante le iniziative di pulizia dei fondali.
Il progetto è iniziato lo scorso anno, nel Luglio 2016, e avrà una durata di tre anni durante i quali verranno perseguiti i seguenti obiettivi:
  • kit didattici creati in stampa riciclata o vegetale per le scuole
  • gadget per la promozione del progetto
  • lezioni gratuite nelle scuole
  • recupero della plastica e del nylon dal mare
  • boe stampate in 3D per percorsi blu organizzati nell'ambito del progetto

3D ocean farm

GreenWave è specializzata nella creazione di centri di riabilitazione della fauna oceanica, detti 3D ocean farm. Si tratta di un giardino sottomarino verticale: alghe e cozze crescono su corde galleggianti, mentre ostriche e vongole crescono su strutture posizionate in fondo. Questi centri ripristano la fauna oceanica.

   

ArcheoROV

Primo modello di drone sottomarino Made in Italy creato con la stampa 3D. Può esplorare fondali marini, laghi alpini, e santuari sottacqua. Realizzato da WitLab, laboratorio innovativo che ha sede a Rovereto, in Trentino, nell'ambito di Progetto Manifattura, l'incubatore green di Trentino Sviluppo, ArcheoRov è un drone per fotografia e ricerca scientifica. Il drone svolge un ruolo molto importante per la pulizia di fondali. Depositi di rifiuti, smaltimento illegale, sversamenti, possono essere facilmente individuati grazie ad ArcheoRov.

One Ocean Forum

Prima edizione One Ocean Forum sulla salvaguardia dell'ambiente marino. One Ocean Forum nasce come momento di condivisione, cooperazione e sensibilizzazione, continuativo nel tempo, dedicato al grande tema della sostenibilità ambientale.  L'obiettivo che si pone è aprire un dialogo a livello internazionale sulla sostenibilità degli oceani, creando una rete di "intelligenze", identificando best practice e aumentando la consapevolezza su temi e problematiche dell'ecosistema marino. Segnatevi la data: Martedì 3 e Mercoledì 4 ottobre 2017. Milano, Teatro Franco Parenti

Da inizio luglio, ONE OCEAN Forum, con l’obiettivo di influenzare l’opinione pubblica a tutti i livelli, lancerà #nobottle4theocean, una “social challenge” creata per sensibilizzare, attraverso una dinamica di gioco, ai temi della sostenibilità marina. L’obiettivo è diffondere il più possibile la “sfida” contro l’inquinamento dell’oceano e accrescere la consapevolezza sul tema, attraverso un linguaggio non convenzionale. La challenge consiste nel fare centro con una bottiglietta di plastica in un contenitore e sfidare i propri amici a fare lo stesso.

CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI