Giorgia Pizzuti
Giorgia Pizzuti

Giorgia Pizzuti

Amo il vino sin da quando, ogni estate, a pranzo, ne bevevo un bicchiere insieme a mio nonno. Col tempo ho scoperto che quel vino era il Cacchione, un vitigno tipico del Lazio. La passione è cresciuta, e con essa conoscenze ed esperienze, ma la voglia di scoprirlo e viverlo restano quelle di un'adolescente alla ricerca di emozioni e sensazioni diverse, Amo viaggiare, scoprire culture diverse, incontrare gente del posto, provare a capire come sia il mondo fuori di qui, nelle sue ricchezze e povertà, economiche ed umane...E quando le mie me lo consentono, carico lo zaino e parto. Curiosità e passione sono aggettivi con cui molti mi contraddistinguono; lascio all'incontro la scoperta di tutte quelle altre parole capaci di cogliere i miei lati più deboli e meno piacevoli in cui io stessa mi ritrovo, Nella vita, come nel mio lavoro, mi piace concentrarmi sulla totalità dell'individuo perché ogni essere umano è splendido non solo per le sue capacità...ma anche grazie alle sue difficoltà.

Bacheca